Contenuto principale

Messaggio di avviso

Dal 2 giugno 2015 entra in vigore la COOKIE LAW. Il Garante per la Protezione dei dati Personali ha pubblicato il provvedimento nr. 229 inerente la “individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie”. Il sito www.utlvallelambro.it utilizza cookie tecnici e analitici. Per maggiori informazioni selezionare il link seguente. Informativa sui cookies

Per conoscere i prossimi appuntamenti consulta la sezione "EVENTI"      

 

Anno accademico 2020/2021

 

Apertura AA 2019 2020

Carissimi iscritti Università,

si comunica che la data di apertura dell’anno accademico 2020-2021 sarà definita successivamente, in relazione all’evolversi della situazione sanitaria, in particolare di questo mese di settembre.
Confidiamo, certamente, di poter riprendere quanto prima la nostra attività perché l’Università possa continuare ad essere luogo di incontro, di cultura, di promozione sociale nel territorio.

Il Rettore -  Maria Rosanna Zolesi

Il Presidente - Rodolfo Suma

 

 

Conclusione anno accademico 2019/2020

Carissimi iscritti Università,

l’anno accademico 2019/2020 si è concluso senza che sia stato possibile riprendere la nostra attività, interrotta il 24 febbraio scorso a causa del Covid-19,come previsto dal Decreto Governativo. Desideriamo, pertanto, dato che non è ancora possibile incontrarci, esprimere il nostro saluto a tutti voi, manifestarvi la nostra vicinanza. In questi mesi abbiamo vissuto,nella nostra realtà di ogni giorno e con le notizie giunte da tutto il mondo, sentimenti di ansia, preoccupazione, dolore. La nostra vita è cambiata radicalmente, la pandemia del coronavirus ci ha richiesto di ripensare tempi, spazi e priorità.... Scarica il comunicato completo

 

Ricordo di Walter Fossati

Apertura AA 2019 2020

Walter Fossati è morto domenica 31 maggio, a Rancate. E’ stato un dirigente molto apprezzato per la sua professionalità e competenza, ha fatto parte del Lions Canonica Lambro, era docente della nostra Università. Al suo funerale, martedì 2 giugno, Rodolfo Suma ha espresso alla moglie Gabriella, al figlio Marcello, ai parenti il cordoglio del Consiglio, di tutte le persone che partecipano all’Università, e della Comunità Parrocchiale di Rancate. Ha ricordato le qualità di Walter: era cordiale e riservato nello stesso tempo, un vero signore capace di relazionarsi con rispetto e gentilezza con ogni persona, benvoluto da tutti. Ha manifestato una notevole capacità di affrontare i problemi della vita,in particolare è stato esempio di grande dignità e coraggio nel periodo della malattia. Walter, afferma Rosanna Zolesi, aveva molteplici interessi e sensibilità sociale, si impegnava con grande dedizione in tutto ciò che faceva. Trasmetteva la sua passione per la cucina agli iscritti al suo corso sulle tradizioni culinarie delle nostre regioni, promuovendo momenti conviviali che sono stati occasioni, anche, per sostenere alcune associazioni e realizzare adozioni a distanza con Nigeria 2000. Nell’Università è stato riferimento, oltre che come docente e marito di Gabriella che opera con impegno in segreteria,per le serate a tema su paesi visitati, per l’apporto dato ai diversi corsi che ha seguito; ha espresso, poi, la sua bravura nel corso di disegno, partecipando con i suoi lavori ad esposizioni in università, a mostre organizzate dalla Pro Loco a Triuggio e a Canonica; ha preparato con cura due ritratti di Don Stanislao per la mostra a Triuggio in occasione del sessantesimo di sacerdozio. La sua attenzione al territorio è stata espressa, inoltre, nell’ambito del Lions Canonica Lambro (presente con il labaro al funerale), con il restauro dei quadri del Santuario di Rancate, realizzato negli anni 1984-86 e con l’organizzazione, come Presidente Lions, di una grande manifestazione per raccogliere fondi per gli arredi della Comunità Alloggio di Canonica, inaugurata nel 2000.

A Walter il nostro ricordo e il nostro grazie per l’amicizia, la disponibilità e il suo impegno nel rendere l’Università sempre più luogo di incontro, cultura e  promozione sociale

 

Cordoglio per la scomparsa del Professor Vergani

Apertura AA 2019 2020

Il Presidente dell’Università Rodolfo Suma e il Rettore Rosanna Zolesi, unitamente la Consiglio e ai collaboratori,  esprimono sentite condoglianze alla famiglia per la scomparsa dell’illustre Prof. Carlo Vergani.

Il Prof. Vergani aveva dato la sua disponibilità e collaborazione per l’organizzazione del corso Le Comunità della Salute promosso dall’Università con il Progetto Le Comunità della salute. Avrebbe dovuto, infatti, essere il relatore dell’incontro previsto in università, mercoledì 18 marzo, sul tema: I disturbi della persona anziana”. Il Prof. Vergani è stato uno dei maggiori esperti degli aspetti relativi all’invecchiamento di cui ha cominciato ad occuparsi fondando per primo, nel 1987, la scuola di specializzazione in Geriatra presso l’Università degli Studi di Milano. Abbiamo avuto l’onore di ospitarlo a Triuggio nei primi incontri promossi dall’Amministrazione Comunale presso il Centro Anziani aperto nel 1995. Era evidente per chi lo ha ascoltato allora, la sua grande formazione e umanità, la sua sensibilità, il suo entusiasmo nel trasmettere fiducia, nel sviluppare la consapevolezza di poter continuare, da anziani, ad essere attivi e protagonisti nella propria vita e in quella della comunità. Questi temi che avrebbero poi cominciato ad incidere in modo significativo nella società, erano nuovi per il tempo, rispecchiavano una visione profetica e approfondita che il Prof. Vergani aveva e che traspare anche dalla sua intervista pubblicata su Corriere Salute di domenica 23 giugno 2019 e che oggi, nel contesto dell’emergenza Covid-19, appare quanto mai importante. Nell’articolata analisi, relativa all’invecchiamento, espressa nell’intervista, alla domanda:

Riusciremo a sostenere l’onere dell’assistenza agli anziani e il progressivo aumento della durata della vita?

Aveva risposto:

“Il sistema sanitario è ancora troppo orientato sulla malattia acuta, è ospedalocentrico. Questo dilata i costi, mentre l’anziano portatore di malattia cronica ha bisogno di assistenza continuativa, integrata, cioè sociosanitaria, e di una rete di servizi sul territorio.”

Il Prof. Vergani ci ha lasciato la ricchezza della sua preparazione, degli studi compiuti, delle ricerche e del lavoro fatto, degli orientamenti strategici, delle  indicazioni per le persone e la società di cui è indispensabile fare tesoro.

                     

Solidarietà

 

 

Incontro Aenigma: Per Aspera ad Astra

Presepi

Molto coinvolgente la serata di presentazione del nuovo libro di Claudia Funiciello: "Aenigma: Per Aspera ad Astra".

Presente anche il Sindaco di Albiate, Giulio Redaelli.

Claudia Funiciello è una docente di Lettere delle Scuole Superiori, giornalista e, dal 2012, autrice di thriller con Acar editore. Docente presso la nostra Università, ha curato un'antologia con testi dei partecipanti: "Thriller in Brianza".

Claudia, durante la serata, ha raccontato il suo percorso letterario, gli spunti avuti e la conoscenza del territorio maturata anche come giornalista che ne racconta la cronaca. E' una scrittrice che riesce a penetrare in profondità, andando oltre l'apparenza per descrivere aspetti bui dell'animo e della realtà, cercando sempre, tuttavia, di far emergere la luce di ogni situazione. Scrive, infatti: A chi ci fa del male tradendo la nostra fiducia perché costringendoci a cambiare strada ci fa conoscere mondi migliori.

L'editore Amos Cartabia ha illustrato la situazione del mondo librario, l'interesse per la scrittura di molti giovani e, comunque, alla fine, il richiamo che rimane del libro come prodotto di carta, da acquistare e leggere.

   

 Incontro Viaggio nel mondo: Patagonia

Presepi

Molto interessante il viaggio in Patagonia, alla fine del mondo, vissuto martedì 11 febbraio in Università con Raffaele Comi che ha illustrato il percorso compiuto, scoprendo anche il territorio attraverso il trekking, in una terra straordinaria dove occorre andare, almeno una volta!

Prossimo incontro martedì 18 febbraio, sempre Raffaele Comi presenterà Eolie: le sette perle del Mediterraneo

 

 

 

 Le Comunità della Salute - Informazioni mediche per tutti

Presepi

Continuano gli incontri del corso Le Comunità della Salute - Informazioni mediche per tutti realizzato dall'Università del Tempo Libero con il Progetto le Comunità della Salute e la Banca di Credito Cooperativo di Triuggio e della Valle del Lambro.

Mercoledì 5 febbraio, il Dott. Filippo Viganò, medico di base, Presidente del Ciessevi di Monza, Lecco e Sondrio ha illustrato il progetto Le Comunità della Salute e trattato il tema della prevenzione, facendo un'ampia e documentata analisi della situazione sociale, dell'andamento demografico, delle conseguenze relative all'invecchiamento della popolazione  e della necessità di creare una rete sociale per diminuire le diseguaglianze  e promuovere una migliore qualità della vita per tutti.

Mercoledì 12 febbraio i Dottori Paolo Manzoni e Alessandro Rossi, già medici di base per molto tempo a Triuggio, quindi con una notevole esperienza professionale e conoscenza delle persone e del territorio, hanno trattato con grande competenza e in modo approfondito gli aspetti relativi al cambiamento dell'Assistenza sanitaria, la figura del medico di base, le nuove regole e le conseguenze.

E' stata una disanima lucida e autorevole che ha suscitato una riflessione riguardante l'aspetto etico oltre che organizzativo dei cambiamenti in atto, del percorso che, ci si augura, ponga sempre al centro la persona con le sue necessità e tenga conto del valore fondamentale della relazione medico- paziente.

Prossimo incontro mercoledì  19 febbraio con la dott.ssa Martina Sala, farmacista su: Interazioni farmaco-cibo  

  

Incontro Cambiamenti Climatici: cosa fare

Presepi

Continua il corso: Cambiamenti climatici: cosa fare.


Dopo Brianzacque e Gelsia, venerdì 21 febbraio vi sarà il secondo incontro tenuto dall'Ing. Angelo Mosca su: Aspetti derivanti dall’inquinamento ed emergenze ambientali da affrontare.

Nella foto la Dott.ssa Beatrice Giorni, il Presidente Rodolfo Suma e la Dott. Beatrice Roncaglia settore comunicazione Gelsia nell'incontro del 7 febbraio.

   

 

 

 

Incontro Cambiamenti Climatici: cosa fare

Presepi

Venerdì 31 gennaio è iniziato in Università il corso Cambiamenti climatici: cosa fare con l’incontro tenuto dall’Ing. Massimiliano Ferazzini, direttore del settore Progettazione e Pianificazione territoriale di Brianzacque dal titolo Cambiamenti climatici, il ruolo di Brianzacque gestore del servizio idrico della Provincia di Monza e Brianza.

Il corso, ha affermato Rosanna Zolesi, vuole costituire un percorso di conoscenza e approfondimento della tematica dei Cambiamenti climatici facendo riferimento alla nostra realtà,con l’intervento di esperti e referenti autorevoli. Altri aspetti, come ha rilevato Rodolfo Suma, saranno poi affrontati in corsi successivi. L’intento è quello di dare una maggiore conoscenza delle risorse, dei problemi e degli interventi realizzati nel nostro territorio e dare forza alla consapevolezza che, oltre alle fondamentali scelte dei governi,si debba esprimere, nel quotidiano, quell’impegno cui ci richiamano gli scienziati di tutto il mondo, i giovani, il Papa.

L’Ing. Ferazzini ha presentato in modo chiaro e coinvolgente, nello scenario generale, le opere e le azioni compiute da Brianzacque sia sul piano della mitigazione dei cambiamenti climatici sia sul tema dell’adattamento, quali la costruzione delle vasche volano e le soluzioni per un risparmio energetico, tra l’altro ha messo in evidenza quanto facciano risparmiare per l’ambiente le Casette dell’Acqua. Ha illustrato l’uso intelligente della risorsa Acqua e, anche, il concetto di rigenerazione urbana. La volontà, ora, è quella, anche, di predisporre un progetto da organizzare nelle Scuole dell’Infanzia del Comune, sul tema ambiente, in collaborazione con Brianzacque, Gelsia e altri enti importanti.

Il prossimo incontro, sempre alle ore 15:00, sarà venerdì 7 febbraio: Cambiamenti climatici e gestione dei rifiuti: i servizi di Igiene ambientale di Gelsia Ambiente in 27 Comuni del territorio brianzolo con la Dott-ssa Beatrice Giorni Ufficio Comunicazione Gelsia Ambiente.Al termine del corso sarà possibile richiedere in segreteria il materiale relativo.                     

L’Università ha compiuto DIECI ANNI !!!

Apertura AA 2019 2020

Venerdì 11 ottobre è stato inaugurato, con una partecipazione numerosa e la presenza del vicesindaco del Comune di Triuggio, Michele Casiraghi, dell’Assessore alla Cultura, Federica Colombo, di Giulio Redaelli, Sindaco di Albiate, di Roberto Caspani in rappresentanza della Banca, il nuovo anno dell’Università del Tempo Libero della Valle del Lambro “Carlo Tremolada”. Si tratta del decimo anno accademico dell’Università che è stata realizzata, 10 anni fa, grazie alla sensibilità e al sostegno del Cav. Carlo Tremolada, come ha evidenziato Rodolfo Suma, Presidente dell’Università, sostegno prezioso continuato con il Dott. Silvano Camagni e con i suoi collaboratori. Si intende, ha sottolineato Rosanna Zolesi, continuare ad offrire una gamma articolata di proposte per rispondere ad esigenze, suscitare interessi e curiosità, perché l’Università, anche con la promozione di nuovi corsi ogni anno, sia viva, attuale, possa aiutare a conoscere il passato e a interpretare la realtà di oggi. Di rilievo dal punto di vista sociale il corso, collegato al progetto promosso dal dott. Filippo Viganò, Le comunità della Salute, Notizie Mediche per tutti, che, quest’anno, è stato preparato con la collaborazione del dott. Paolo Manzoni e si avvarrà anche dell’apporto del dott. Alessandro Rossi, oltre che di importanti specialisti. Sarà realizzato, inoltre, il corso Cambiamenti climatici: cosa fare, per riflettere con esperti qualificati sul tema e su cosa ognuno possa fare, nel quotidiano, per il clima, l’ambiente, la comunità. Tra i nuovi corsi: Aging is Art (invecchiare è un’arte), Chimica quotidiana, Donne nei secoli: Mistiche Medievali, Fisica: 50 anni dalla scoperta della Luna, Il Mito e il Viaggio, Incontri con la Bellezza, Internet, Intelligenza Artificiale, il nostro futuro,  Il Discernimento: imparare a scegliere, Laboratori di Ninnoli natalizi e di Pittura su vetro, La Poesia del Novecento al femminile, Lettura e commento dell’Eneide, Milano e la Brianza dal Rinascimento all’Unità d’Italia, Storia del Fascismo, Storia della Moda.                                                                                      

 CDS - Punto Salute di Triuggio

LogoCDS

 Nell'ambito del progetto le "Comunità della Salute" patrocinato dall'ATS della Brianza e dai Comuni di Triuggio, Sovico, Macherio, sono previste azioni socio-sanitarie rivolte a persone che si trovano in difficoltà socio-economiche .
Da giovedi' 7 febbraio, partirà il servizio infermieristico anche a Triuggio, presso l'ambulatorio comunale di Tregasio (via Cna. Gianfranco 55). Il servizo è attivo LUNEDI’ e GIOVEDI’ dalle ore 10 alle ore 12.
Le prestazioni (medicazioni semplici, iniezioni intramuscolari, educazione igienico-sanitaria) sono gratuite e l’invio avviene su segnalazione dei medici , delle Caritas, dei Sacerdoti, dei Servizi sociali comunali.
Il progetto ha gia' attivato due ambulatori (Sovico e Triuggio) dove oltre alle prestazioni infermieristiche verranno effettuate consulenze specialistiche (ortopediche, cardiologiche, nefrologiche, ginecologiche, urologiche, di chirurgia generale) gratuite ed effettuate da medici volontari specialisti ospedalieri che hanno a disposizione un ecografo, un ecocardiografo ed un elettrocardiografo.
Per questo servizio occorre telefonare al numero di telefono dedicato 339 5631822

VOLANTINO

  

CDS - Telefono di compagnia

TelefonoCompagnia

Nell’ambito del progetto “ Le Comunità della Salute ” ed in collaborazione con AUSER Monza, il nuovo servizio “TELEFONO DI COMPAGNIA”, un’iniziativa per non sentirsi soli e ricevere una telefonata amica.

Il servizio è gratuito per i residenti nei Comuni di Albiate, Macherio, Sovico e Triuggio.

 VOLANTINO